Decreto crescita 2020: incentivi per l’internazionalizzazione delle PMI

By Esc Team - 30 gennaio 2020

decreto-crescita-incentivi-2020

 

Il credito di imposta che è stato introdotto nel 2019 dal Decreto Crescita per favorire l’internazionalizzazione delle PMI italiane è stato prorogato e sarà valido anche per tutto l’anno 2020.
Questo incentivo è riservato alle piccole e medie imprese già esistenti alla data del 1° gennaio 2019 e ammette tutte le spese sostenute nel corso del 2020 per partecipare a manifestazioni fieristiche internazionali di settore, in Italia o all’estero. Le fiere italiane comprese sono quelle inserite nel catalogo ufficiale.

In particolare, le spese riconosciute dal bonus riguardano:

  • Check up preliminare con esperto Paese;
  • Interpretariato;
  • Organizzazione incontri B2B;
  • Organizzazione visite individuali;
  • Organizzazione visite conoscitive collettive;
  • Catalogo collettiva;
  • Spazio espositivo e relativo allestimento;
  • Spedizione materiale e campioni;
  • Altri servizi strettamente connessi all’iniziativa.

Non sono ammissibili le spese di viaggio e soggiorno e le spese promozionali non strettamente legate all’iniziativa.

Il credito di imposta è utilizzabile esclusivamente in compensazione dei costi sostenuti e le fatture che vengono presentate devono corrispondere a iniziative realizzate tra il 01/01/2020 e il 31/12/2020.  

La spesa minima ammissibile è di 2.000€ e il contributo concesso è pari al 50% delle spese ammissibili e di importo massimo pari a:

  • 2.000 euro per iniziative che si svolgeranno in Italia o in Europa, compreso il Regno Unito;
  • 2.500 euro per iniziative che si svolgeranno in paesi extra UE.

Contattaci per capire come sfruttare questa opportunità per la tua azienda.

 

Parliamone

Iscriviti alla newletter "Grow Togheter", ogni mese i nostri migliori articoli su Digital Marketing & Sales, e tutte le opportunità di finanziamenti e bandi per far crescere il tuo business.

Non dimenticare di condividere questo post!