Skip to main content

Digital Strategy: la tecnologia non serve se prima non hai una valida strategia

Autore
Digital Marketing Consultant
Data di pubblicazione
5 Aprile 2024

 

digital_strategy.jpg

È difficile dimenticare il celebre slogan “la potenza è nulla senza controllo”, ideato per promuovere il prodotto di una nota azienda italiana. In quel caso si parlava di pneumatici ma il concetto si applica anche alla comunicazione digitale. Oggi la rete ci offre strumenti potenti e precisi per svolgere una grande quantità di operazioni ma siamo sicuri che questo basti ad avere successo? La risposta, come saprai già, è no. Se vuoi promuovere la tua azienda in rete e aiutarla a crescere hai bisogno di una strategia, che ti permetta di muovere in modo logico e coerente i pezzi della tua scacchiera.

Se vuoi giocare con i grandi… ti serve una strategia digitale

Dall’indagine “Digital business global executive study and research project”, realizzata dal Mit Sloan management review e Deloitte, emerge come la strategia abbia un ruolo decisivo nel mondo delle attività in rete. Il report ha suddiviso gli intervistati in base al livello di maturità digitale della loro azienda, facendo riferimento con questo concetto alle organizzazioni dove il digitale ha trasformato processi, attratto talenti e cambiato modelli di business.

Soltanto il 15 per cento degli intervistati delle compagnie associate al primo stadio di maturità digitale afferma che la propria azienda ha una digital strategy coerente, contro l’80 per cento delle realtà definite come mature. Inoltre, in base ai dati del report, le prime tendono a focalizzarsi sulle singole tecnologie e ad affidarsi a strategie strettamente legate agli aspetti operativi, mentre le seconde sviluppano strategie con l’obiettivo di trasformare il business. Secondo l’indagine, le aziende che stanno crescendo digitalmente sono impegnate nell’integrazione delle tecnologie digitali, come i social, il mobile e gli analytics, per favorire la crescita del loro business.

Spostiamoci ora dal business in generale alla comunicazione. Hai il compito di promuovere la tua azienda, facendo anche uso degli strumenti digitali ma non sai da dove partire. La maturità della tua attività e il suo successo dipendono proprio dalla capacità di integrare i diversi tool a tua disposizione e non da operazioni focalizzate su un singolo canale o tecnologia. Come farlo? Elaborando una strategia digitale.

Navigando in rete ti sarà certamente capitato di sentire che devi essere presente sui social network, che devi fare seo per posizionare il sito dell’azienda, che hai bisogno di un programma potente per gestire le tue attività di email marketing. Tutto vero ma dovresti farlo senza improvvisare. Sono diverse le realtà che pur di lasciare un segno della propria presenza sul web aprono pagine, coinvolgono web editor per gestire il blog, rinnovano il sito e avviano campagne pubblicitarie con Adwords. In alcuni casi riescono ad avere un riscontro, in altri vi è la sensazione che si tratti di operazioni sporadiche e non focalizzate su obiettivi ben definiti.

Un social network come Facebook, attraverso i suoi post sponsorizzati, può permetterti di ottenere tantissimi fan in poco tempo e senza costi significativi. Qualcuno guardando la propria pagina, con tutti quegli utenti iscritti, penserà di aver raggiunto un importante risultato ma senza un piano a monte che indichi gli obiettivi nel lungo periodo della tua azienda e una strategia digitale che definisca il ruolo del singolo social network nell’aiutarti a raggiungerli, il tuo investimento di tempo e denaro rischia di essere poco utile.

Creare una digital strategy in 6 passi

Se ti sei convinto che l’implementazione dei singoli canali e strumenti del web, senza un piano, non ti permetterà di aiutare la tua azienda a crescere, ad ottenere maggiori lead, a rendere il brand più attrattivo e trasformare i prospect in nuovi clienti allora è il momento di vedere come sviluppare una strategia digitale.

1 – Obiettivi: perché vuoi fare comunicazione online?

Hai deciso di accettare la sfida del digital marketing, per quale motivo? Se ti stai ponendo questa domanda ora sei un po’ in ritardo. In base agli obiettivi generali dell’azienda dovrai definirne di più specifici per la tua attività di promozione online. Ricorda, dovranno essere misurabili, attinenti, realistici e definiti nel tempo.

2 – Profila i tuoi potenziali clienti

A chi ti vuoi rivolgere con la tua attività di comunicazione? Ti suggeriamo di elaborare un dettagliato identikit delle tipologie di persone che vuoi intercettare tenendo in considerazione aspetti demografici, bisogni, obiettivi personali e lavorativi, interessi e canali frequentati. Probabilmente la maggior parte di queste informazioni è già in tuo possesso ma non ti sei mai focalizzato sulla creazione di un profilo del cliente ideale.

3 – Osserva il lavoro dei tuoi competitor

Vedere come si comporta la concorrenza, come si posiziona, quali canali sceglie e quali risultati raggiunge potrà essere una buona indicazione per formulare il tuo piano d’azione. Ti verrà utile appuntare alcune best practice e un elenco di errori da evitare. In rete è molto facile fare passi falsi.

4 – Definisci la tua strategia digitale

La strategia è un piano di azioni concepite per raggiungere gli obiettivi prefissati. Torniamo alla metafora dello scacchiere: devi collocare i tuoi pezzi nelle posizioni giuste per dare scacco al re, il tuo cliente. Quali canali di comunicazione utilizzerai? Quali strumenti digitali saranno utili ad aiutarti a raggiungere i tuoi scopi? Quale sarà lo specifico obiettivo per ognuno di essi?

Un suggerimento
Nel tuo piano, potrebbe esserti utile suddividere i media in 3 gruppi: owned (di proprietà), bought (a pagamento) e earned (spazi guadagnati). Nel primo inserirai i canali come il sito, il blog e i social network che intendi utilizzare, nel secondo le attività a pagamento come banner e servizi come Adwords, nel terzo tutte le attività che hanno a che fare con le pubbliche relazioni e che ti permettono di guadagnare visibilità. Con questa organizzazione avrai una mappatura più chiara delle azioni da intraprendere e dei potenziali costi.

5 – Scegli il tuo team e organizza la fase operativa

In base alle attività che hai deciso di svolgere per raggiungere i tuoi obiettivi, avrai bisogno di individuare le figure in grado di portare a termine i singoli compiti. Se la tua azienda non ha ancora al suo interno le risorse adeguate per gestire determinati canali e usare specifici servizi dovrai affidarti ad un’agenzia specializzata oppure rivolgerti a freelance specializzati.

Una volta che avrai deciso quali saranno le persone che ti aiuteranno a raggiungere gli obiettivi, affida a loro la gestione delle attività da svolgere a livello operativo. Per esempio, se avete deciso di utilizzare Twitter, chiedi al tuo social media manager di elaborare un calendario editoriale coerente con gli scopi assegnati al mezzo.

6 – Avvia la campagna e monitora i risultati

Una volta entrati nella fase operativa, potrete procedere periodicamente al monitoraggio delle vostre attività per capire se i risultati sperati stanno arrivando o, in caso negativo, intervenire per ottimizzare la vostra attività di comunicazione digitale.

Sei convinto della necessità di elaborare una strategia di marketing e comunicazione online per la tua azienda ma non hai risorse interne in grado di elaborarla e di gestire operativamente le campagne? Scopri come possiamo aiutarti.

 

 

 

Vuoi aumentare le tue performance di business?

Ciao! In questi anni, abbiamo aiutato molte aziende e imprenditori a superare le aspettative di crescita del loro business. La nostra unica domanda è: sarai tu il prossimo?