Esc Digital Engagement Agency
Entra in contatto con noi.

Social tips: 5 best practice per potenziare il tuo business grazie a Facebook

By Federico Fancinelli - 13 gennaio 2017

Facebook è il re indiscusso dei social network.

facebookSocialtips.jpg

Il suo è un primato indiscutibile, che si consolida anno dopo anno.
Ecco alcuni degli ultimi dati diffusi nel 2016:

  • 1,79 miliardi di utenti attivi mensilmente
  • 1,18 miliardi di utenti attivi ogni giorno, dato che cresce del 17% ogni anno
  • 1,66 miliardi di utenti mobile, in crescita del 20% ogni anno
  • Sono creati in media 5 nuovi profili ogni secondo


Guardando queste cifre non serve essere un esperto per capire che un colosso del genere offra enormi potenzialità di marketing.
Nonostante questo, le imprese si pongono sempre gli stessi interrogativi: come faccio a sfruttare al massimo questa opportunità? Quali sono le priorità? Sarà giusto investirci denaro?

Ogni impresa ha prodotto e caratteristiche differenti, e per questo è impossibile formulare una strategia che accomuni tutti i settori. È possibile tuttavia distinguere alcuni best practice valide per qualsiasi tipo di business: eccole qui sotto.

1. Concentrati sulla qualità, non la quantità

Partendo dal presupposto che pubblicare contenuti su Facebook sarà sempre la parte fondamentale della tua strategia, inizialmente dovrai concentrarti più sulla qualità dei contenuti piuttosto che sulla quantità. Se pubblichi 3 volte al giorno un contenuto non interessante, otterrai un feedback decisamente peggiore di quello che otterresti pubblicando un solo post ad alto engagement. Una volta scoperti i contenuti più adatti al tuo pubblico, allora potrai investire risorse nell’aumentare la quantità di post giornaliera.
L’ultimo passo poi, è creare un calendario settimanale per pubblicare automaticamente i post; per fare questo puoi anche affidarti ad un software esterno come Hootsuite che semplificherà notevolmente il tuo lavoro.

facebook_qualità.png

2. Conosci il tuo pubblico

Oggi Facebook ti dà accesso agli Insights, che permettono di monitorare gratuitamente tutte le caratteristiche dei visitatori della tua pagina. Oltre a questo, anche un mezzo come Google Analytics ti tornerà molto utile per capire da dove arriva il traffico alla tua pagina o dove è diretto. Considera che più informazioni riesci ad ottenere, migliore sarà il messaggio che costruirai per le tue campagne. Studia le abitudini dei visitatori, le pagine a cui mettono i like, i contenuti che pubblicano, le cose che li interessano maggiormente. Una volta delineati i profili, giorno dopo giorno adatta i tuoi contenuti per meglio allinearti ai loro interessi e bisogni.

facebook_insight.png

3. Investici denaro

Purtroppo molti imprenditori alle prime armi considerano Facebook come un canale per farsi pubblicità ed ottenere visibilità gratuitamente. Non c’è nulla di più sbagliato, mettetevelo in testa: Facebook è un canale a pagamento. Questo non vuol dire che sia impossibile aprire la propria pagina e cominciare a pubblicare contenuti in modo gratuito, ma significa che senza investire del budget sarà inefficace.
Una volta trovata la strategia giusta, non abbiate paura di aprire i portafogli: i tassi di ROI di Facebook Ads sono ancora tra i più elevati presenti in tutto il mondo del marketing, nonostante il Social aumenti i prezzi ogni anno.

facebook_adv-1.png

4. Usa le CTA ovunque sia possibile

Le Call To Action sono un incredibile mezzo di conversione, spesso sottovalutato. Facebook ti dà la possibilità di inserire una CTA in cima alla tua pagina: sfruttala! Puoi utilizzarla per farti contattare, per creare un collegamento al tuo e-commerce o al tuo sito web. Inoltre puoi includere le CTA anche all’interno dei singoli post, ad esempio sempre inserendo un link che rimandi al tuo sito.
Tieni a mente che è sempre bene ricordare al visitatore l’azione da compiere. Chiedi e ti verrà dato!

facebook_cta.png

5. Varia i contenuti e usa i video

I video sono stati sicuramente uno dei temi più caldi del 2016, con una crescita in popolarità esponenziale che aumenta mese dopo mese. Ad oggi i video sono il tipo di contenuto con la reach più alta in assoluto. Ciò significa che, fra tutti i tipi di contenuto pubblicati, sono quelli che raggiungono il numero maggiore di utenti, circa il triplo rispetto alle foto.
Non solo i video raggiungono un’enorme fetta di pubblico, ma sono anche il mezzo che genera l’engagement maggiore!
Se hai la possibilità di produrre video, non perdere l’occasione e comincia a pubblicarne periodicamente, magari alternandoli ad altri tipi di contenuto.
Un’alternativa valida ai video è quella di pubblicare sondaggi, un’altra tipologia di contenuto ad alto engagement e che parallelamente ti aiuterà a conoscere meglio il tuo pubblico.
In ogni caso, soprattutto agli inizi, variare la tipologia di contenuti è essenziale per capire meglio cosa interessa ai tuoi fan e soddisfare al meglio le loro esigenze.

facebook_video.png

 

Facebook è un mezzo potentissimo per amplificare esponenzialmente la visibilità del tuo brand, ma devi utilizzarlo saggiamente, altrimenti correrai il rischio di rovinare la tua immagine. Studia i consumatori, scopri cosa vogliono, adatta i tuoi contenuti alle loro necessità e varia nella tipologia usando i video se possibile.

Infine non avere paura di investire in facebook advertising ed altri social tool per espandere l’efficacia della tua pagina, in quanto se la strategia di base è corretta verrai ampiamente ripagato.

 

 

Vuoi avere a tua disposizione tutte le best practice dei principali social network come Facebook e Linkedin? Allora scarica gratuitamente la nostra raccolta SOCIALTIPS!

Scarica Social Tips gratuitamente

Non dimenticare di condividere questo post!

Voglio ricevere gli articoli del blog tramite email