I cinque profili clienti su cui puntare per aumentare le vendite durante le Feste

By Esc Team - 29 novembre 2019

profilazione-clienti

Se hai un’attività nel commercio, il periodo intorno a Natale è spesso fonte di grandi soddisfazioni… o delusioni cocenti. Con i nostri consigli sulla profilazione dei clienti potrai sfruttare tutto il potenziale dello shopping per i regali.

È arrivato il Black Friday e sicuramente sarai già al lavoro sulle strategie per favorire gli acquisti nel periodo natalizio. Se gestisci bene queste settimane avrai messo le basi per un anno di successo, ma se le vendite saranno inferiori alle attese la tua attività ne risentirà pesantemente. Insomma, lo stress è alle stelle e ogni momento è cruciale per determinare il futuro della tua attività. Per questo avere a disposizione gli strumenti e le tattiche più adatte è fondamentale.

Il nostro consiglio per sfruttare tutto il potenziale di questo periodo è di investire nel coinvolgimento dei tuoi clienti più fedeli, invece che cercare di rincorrere quelli nuovi.

È vero, di solito consigliamo il contrario, ma nello shopping delle Feste i tuoi clienti storici sono quelli che comprano di più, spendono di più e ti visitano più spesso di quanto mai potrebbe fare un nuovo cliente. Non solo, ti costa fino a 25 volte in meno coinvolgerli.

Come fare per approfittare di questi dati? Profilando molto accuratamente i tuoi clienti in base ai loro comportamenti passati e alla fase della relazione in cui sono; poi offrendo loro contenuti interessanti e un’esperienza d’acquisto che li valorizzi. In questo modo rinsalderai la relazione che hanno col tuo marchio e aumenterai le vendite.

Ecco qui alcuni profili di clienti da cercare nel tuo database e le tattiche con cui assicurarti che comprino da te i loro regali di Natale.


1. I fedelissimi

Come qualsiasi marchio o attività anche tu avrai un gruppo di clienti che ti portano i volumi di vendita più grandi, ed è a loro che dovresti pensare prima di tutto perché è da loro che vengono le opportunità maggiori in questo periodo. Sviluppa una strategia che li coinvolga e li premi per la loro fedeltà, ti costerà relativamente poco ma avrà risultati esponenziali.

Per farlo, assicurati che questo gruppo abbia accesso alle eventuali offerte del periodo prima degli altri. In questo modo, aumenterai la possibilità che trovino un prodotto di cui innamorarsi (e che tu hai ancora in stock) e amplierai la finestra di tempo in cui possono acquistarlo, promuovendo l’ascolto ripetuto durante il resto della stagione.

Un altro modo per aumentare gli acquisti dei tuoi fedelissimi è offrire loro delle esperienze d’acquisto personalizzate: un codice sconto personalizzato con il loro nome, un packaging dedicato, qualsiasi piccolo dettaglio possa farli sentire unici e coccolati.

2. I clienti dei Natali passati

Il secondo gruppo di clienti a cui dedicarti è quello delle persone che hanno comprato da te per le Feste negli anni scorsi. Non solo hai già avuto successo nel convincerli a rivolgersi a te per il loro shopping natalizio, ma sono anche già a loro agio con i tuoi prodotti e probabilmente il tuo sito e la sua navigazione.

Per ricordare loro che esisti inviagli un suggerimento di prodotto con una campagna personalizzata che si basi sui loro acquisti precedenti, proponendo qualcosa nella stessa categoria o di complementare. Del tipo: “Hai comprato il rasoio per tuo fratello? Quest’anno regalagli il kit di prodotti per la rasatura perfetta”.

3. Quelli che non aprono le mail

Non sottovalutare l’interesse di un cliente solo perché non apre sempre le mail delle tue offerte o non risponde a tutte le notifiche push che mandi dalla tua app. È normale che nella folla di corrispondenza promozionale che una persona riceve nei periodi clou qualcosa vada perso. Anche se è qualcosa che potrebbe interessargli.

Metti in conto di fare un secondo invio di un messaggio che ha avuto un buon successo, selezionando come destinatari solo quei contatti che non hanno aperto il precedente invio. Basta cambiare l’oggetto della mail per offrire loro una seconda possibilità di farsi coinvolgere dal tuo messaggio. Con il bonus aggiunto per il tuo team di marketing di avere informazioni su quale oggetto funziona di più con quali utenti.

4. Vicini e lontani

Se con i tuoi prodotti raggiungi clienti vicini e lontani sai che potenzialmente hanno culture e tradizioni diverse, vivono in zone geograficamente diverse… ma ricorda che hanno anche diverse scadenze per la consegna dei regali. Se hai un negozio a Milano il tuo cliente di Torino potrà ordinare fino all’ultimo momento, ma la tua cliente di Ragusa dovrà concludere l’acquisto un po’ prima per assicurarsi che il tuo prodotto la raggiunga in tempo per le Feste. Lo stesso vale per i tuoi clienti locali, ma che magari vivono altrove e quindi a dicembre viaggiano per raggiungere la loro città di origine.

Tieni traccia di tutte queste informazioni per comunicare in maniera personalizzata con ciascuno di loro. Manda ai tuoi clienti comunicazioni che tengano conto delle loro esigenze e sarai premiato con acquisti tempestivi e fedeli.

5. I delusi

Quale momento migliore delle Feste per investire nell’esperienza dei tuoi clienti e cercare di riconquistare la fiducia di chi in passato è rimasto deluso? Diversi studi dimostrano che le aziende che si preoccupano di migliorare la customer experience dei loro clienti vedono i volumi di vendita crescere molto più velocemente, il loro marchio essere preferito più spesso, e l’aumento dei prezzi essere accettato più facilmente di quanto non succeda alle aziende che trascurano la customer experience.

Approfitta delle Feste per dimostrare ai tuoi clienti quanto sono importanti per te, offrendo loro un’esperienza senza inghippi e ricca di soddisfazioni. Salva le caratteristiche dei clienti per identificare chi non ha fatto acquisti o ha lasciato un reclamo o una recensione negativa nei sei mesi precedenti. Fatti perdonare con un accesso preferenziale e riservato ad alcuni prodotti o promozioni. Ovviamente fallo inviando messaggi interessanti e coerenti con i loro interessi, sottolineando in che modo il tuo prodotto o il servizio che offri potranno aiutarli in questo periodo.

La morale della favola? Segmenta con cura le tue liste di clienti per generare più vendite per le Feste, senza fatica. Vieni al workshop di questa sera e scopri come farlo usando Lead Farmer, la nostra soluzione per il Retail mobile Marketing.

Non dimenticare di condividere questo post!

Voglio ricevere gli articoli del blog tramite email

New call-to-action