Skip to main content

Marketing Automation Tool: qual è il migliore fra Hubspot vs Marketo secondo i marketer?

Autore
Digital Marketing Consultant
Data di pubblicazione
16 Febbraio 2024

 miglior tool per la marketing automation

Marketo e Hubspot sono due marketing automation tool molto diversi tra loro. In questo articolo troverai un riassunto delle loro principali differenze.

HUBSPOT
– CLASSIFICATO 1° dai marketer
– SOFTWARE FACILE DA USARE MA STRUTTURATO
che facilita il lavoro da svolgere
– DATI DI MARKETING IN UN UNICO POSTO
con importanti dati di analisi come il report 
di campagne e il tracking del ROI del marketing.

MARKETO
– CLASSIFICATO 4° dai marketer
– STRUMENTO COMPLESSO E DIFFICILE DA USARE 
che è richiesto per canali chiave come i blog e i social media
– SONO NECESSARI DIVERSI TOOL
facendo sì che sia più difficile misurarne l’efficacia.

La comparazione completa di G2 Crowd’s fra i principali software della marketing automation la trovi qui: www.g2crowd.com/categories/marketing-automation/compare

 

Una piattaforma integrata in modo nativo per avere più potenza e meno seccature.

Una piattaforma che consente integrazioni può essere molto vantaggiosa, poiché permette ai marketer di scegliere strumenti di razza per diverse attività di marketing. Tuttavia, c’è sempre la possibilità che i marketer scelgano di affrontare le proprie sfide senza affidarsi ad una piattaforma integrata, che è stata costruita da zero per lavorare con continuità come un unico strumento.

 

 HubSpot

I clienti di Hubspot vedono molti benefici in una piattaforma completamente integrata “tutto in uno”, che include:
– Un login, una linea di supporto, e un conto per l’intera piattaforma di marketing;
– Risparmio di tempo con un solo set di software per imparare e specializzarsi;
– Strumenti più potenti, dal momento che ognuno di essi accede ai dati degli altri;
– Micro-reporting su specifici segmenti usando gli stessi dati;
– Macro-reporting per una grande raffigurazione della composizione del tuo intero database.

 

 Marketo

Molti clienti di Marketo hanno riportato le seguenti criticità nelle recensioni del prodotto, come conseguenza dell’utilizzo di una piattaforma che non è veramente “all-in-one”:

– Difficoltà nel suddividere il database con i dati provenienti dai vari sistemi
– Elementi mancanti da trasferimenti multipli di dati tra sistemi;
– Perdite di tempo e risorse da integrare;
– Login, conti e linee di supporto multipli (o nessuna linea di supporto).

 

Una piattaforma software di Inbound Marketing che supporta attività full funnel e multi-channel oltre alle email

Al di là di come i lead entreranno nel tuo funnel, per condurli all’acquisto avrai bisogno di “curarli” proponendo contenuti su canali diversi. Hubspot, per aiutarti a convertire i lead in clienti, fornisce una piattaforma pienamente integrata per gestire la lead intelligence, i tool per contenuti multicanale e gli analytics.


HubSpot

HubSpot amplifica il ROI sia per le attività di marketing tradizionale sia per quelle di inbound marketing fornendo:

– Una lead intelligence strutturata per capire meglio il database esistente;
– Report comprensibili per miscelare le attività on e offline;
– Report comportamentali per capire come il contenuto per il nurturing impatta sul tuo canale;
– Lead nurturing multicanale per una strategia di inbound full-funnel;
– Analytics integrati per vedere l’impatto sia delle strategie di inbound sia del marketing tradizionale.

Marketo

Il software di Marketo è centrato sull’email automation e non fornisce i tool per supportare le attività di inbound marketing. Ciò può portare ad alcune delle seguenti criticità:

– Difficoltà nel vedere una raffigurazione completa dei lead, che interagiscono con punti di contatto multipli da differenti sistemi.
– Analisi di marketing non accurate dovute a dati di report mancanti.
– Spese addizionali; la personalizzazione di Marketo ($999+) e HootSuite Enterprise sarebbero necessari per condurre attività di nurturing multi canale e personalizzate.
– Consumo di tempo e report potenzialmente poco accurati quando si tenta di misurare strategie di inbound e strategie proattive.

 

Fare reporting per migliorare e dare forma ai tuoi sforzi di marketing

Il miglioramento e l’ottimizzazione delle tue statistiche di marketing iniziano con il tentativo di capire i tuoi dati. Se da un parte gli strumenti di Marketo forniscono una grande quantità di informazioni sulle entrate, dall’altra i marketer dovrebbero domandarsi se i suoi tool mettono a disposizione i dati necessari a indirizzare e migliorare i loro investimenti di marketing.


HubSpot

I marketer sono capaci di organizzare i loro report, vedere come ogni attività di marketing influenza tutta la loro strategia e i loro goal, dal momento che tutti i loro tool sono in una piattaforma integrata. E’ necessario poco lavoro manuale per ottenere report che offrano analisi chiare su cosa sta funzionando e cosa no. Per esempio, il tool di monitoraggio di Hubspot fornisce una dashboard per le campagne grazie alla quale è più facile vedere come ogni asset sta contribuendo ai progressi e agli obiettivi complessivi.

I clienti di Hubspot ricevono i seguenti benefici dal monitoraggio “all in one”:

– Una panoramica di come gli asset individuali si stanno comportando all’interno di una particolare campagna.
– Analytics di micro e macro-livello per ogni strumento di marketing, includendo email, social media, dati del sito web, landing page, call to action e altro.
– Capacità di realizzare un report integrato, fuori dagli schemi, senza la necessità di integrazioni manuali o tracking delle URL.
– Capacità di capire l’impatto delle attività di marketing sugli specifici segmenti del tuo database.

 

Marketo

Dato che i clienti di Marketo usano spesso altri strumenti di marketing insieme a Marketo stesso, il loro lavoro di reporting può essere più complicato. Essi infatti devono essere diligenti nel fare il tracking delle Url per ogni messaggio dei social media, tracciare le call to action nel loro codice html grezzo, ecc…

Combinare diverse metriche misurate con tool differenti rende inoltre difficile assicurare l’accuratezza dei dati. Oltre a ciò, il modello di Marketo per la valutazione di profitto potrebbe non essere coerente con ogni singolo business del marketer.

I clienti di marketo hanno riportato le seguenti esperienze nelle loro recensioni:
– Impostazioni complesse per far funzionare il monitoraggio.
– Report non accurati come risultato di incoerenze nel tracciamento manuale delle URL e nelle integrazioni.
– Mancanza sul piano dei contenuti di analytics utili per guidare una futura strategia.
– Diversi analytics e dati per ogni strumento di marketing al di fuori di Marketo.

 

Amare il software che usi grazie ad una user experience formidabile

HubSpot

L’eterno motto di Hubspot è “trovare una soluzione per il cliente”, dal design del software al supporto al cliente. H. è stato costruito per rimuovere gli ostacoli dal marketing, diventando facile da usare e largamente accessibile ai marketer di ogni livello. Ha reso la lead generation e la marketing automation gestibili creando una piattaforma multicanale facile da utilizzare invece di impostare all’esterno ogni possibile funzionalità di marketing automation.

I clienti citano le seguenti motivazioni per assegnare il primo premio ad Hubspot nella customer satisfaction.

– Un’interfaccia per ogni tool per i contenuti.
– Landing page, email e blog sono responsive e ottimizzati per il mobile in un modo impensabile.
– Un editor drag-and-drop per cambiare il layout del tuo sito e le landing page senza che sia richiesta la scrittura di codice.
– Strumenti di reporting integrati facili da utilizzare. Ogni dato del tool vive nativamente nello stesso spazio.
– Supporto illimitato tramite telefono, web, email e Twitter per ogni cliente senza costi aggiuntivi.

 

Marketo

Marketo è stato costruito per marketer di livello avanzato, creando una curva ripida di apprendimento per chi ha meno esperienza. I clienti riportano incoerenze nell’interfaccia utente dei vari strumenti e sono richieste alcune abilità nel codice per eseguire determinati cambiamenti.

Gli utenti di Marketo esprimono i seguenti dubbi nelle recensioni del prodotto:
– Interfacce differenti per landing page, email e blog.
– Necessità di personalizzare il codice per realizzare landing page e email responsive
– Necessità di personalizzare il codice html per cambiare layout alle landing page.
– Il monitoraggio richiede un tracking manuale e un’integrazione che per essere eseguita comporta un maggiore consumo di tempo.
– Costi extra per il pacchetto di supporto personalizzato per avere l’accesso al supporto telefonico.

 

La gente ha parlato: Hubspot è il n.1 nella customer satisfaction

Alla fine della giornata, i marketer stanno comprando il software che rende le loro vite più facili. Per una scelta veramente soddisfacente, gli strumenti che usano devono essere sia user-friendly sia abbastanza potenti da ottenere un elevato ROI. Hubspot ha deliziato cinque volte in più i clienti rispetto a Marketo grazie ai suoi tool facili da usare, la formazione live e on demand, e il meglio della consulenza e del supporto. Ma non prendete per oro colato le nostre parole a suo favore.

HubSpot
Classificato 1° dai marketer al G2Crowd
Classificato 1° dal VentureBeat nel Marketing Automation Index
Ottiene 40,000+ risultati cercando su Google “I Love HubSpot”
10,000+ clienti affezionati

Marketo
Classificato 4° dai marketer al G2Crowd
Classificato 3° dal VentureBeat nel Marketing Automation Index
Ottiene ~5,900 risultati cercando su Google “I Love Marketo”
3000 clienti 

 

ALTRE RISORSE DA CONSULTARE PER LA TUA SCELTA

 

 

 

 

consulenza gratuita di 30 min.

Vuoi aumentare le tue performance di business?

Ciao! In questi anni, abbiamo aiutato molte aziende e imprenditori a superare le aspettative di crescita del loro business. La nostra unica domanda è: sarai tu il prossimo?