Skip to main content

Come sbloccare il potenziale inespresso della tua azienda

Autore
Digital Marketing Consultant
Data di pubblicazione
16 Febbraio 2024

16286

Qualche giorno fa ti abbiamo proposto un articolo sui rischi di non avere un piano marketing pubblicato da Opta, un’azienda nostra partner che si occupa di consulenza aziendale.

Oggi vorremmo suggerirtene uno sul posizionamento di mercato, per capire meglio perché sia così importante per la tua azienda.

Ti sei mai fermato a pensare che cosa davvero permette ad alcune aziende di crescere anche in periodi di crisi economica?

Non è tanto una buona produzione o il fatto di avere performance migliori di quelle dei concorrenti in tutti gli ambiti. A fare la differenza è il fatto che queste aziende hanno un chiaro posizionamento di mercato.Oggi, lo saprai bene, i mercati sono dinamici: cambiano le tecnologie, nascono nuovi concorrenti, vengono messi in commercio nuovi prodotti, cambiano i bisogni dei clienti.

La sfida per le aziende è quindi quella di riuscire a cogliere le opportunità che nascono da questi cambiamenti, modificando la propria proposta di mercato in tempi rapidissimi.

Purtroppo, molte PMI in questi casi si trovano in difficoltà e finiscono per rimanere immobili o cercare di inseguire nuovi clienti e concorrenti. Questi modi di reagire finiscono per bloccare la crescita dell’azienda, che non riesce più a esprimere il proprio valore.

Se la tua azienda si trova in questa situazione, cosa puoi fare per sbloccare il valore inespresso e ricominciare a crescere?

Opta propone 10 semplici domande che ti permetteranno di avere immediatamente una visione più chiara della tua azienda e di come procedere. Scoprile nell’articolo completo.

Con Opta abbiamo organizzato il workshop “Come orientare la strategia commerciale e di marketing nel B2B grazie a dati, processi e strumenti di analisi: dalla teoria alla pratica.” Guarda il video completo!

Vuoi aumentare le tue performance di business?

Ciao! In questi anni, abbiamo aiutato molte aziende e imprenditori a superare le aspettative di crescita del loro business. La nostra unica domanda è: sarai tu il prossimo?