Skip to main content

7 metriche essenziali per misurare il successo del marketing nel settore sanitario

Autore
Digital Marketing Manager
Data di pubblicazione
5 Aprile 2024

Nell’ambito dell’analisi dei dati, ci sono dei valori standard che vengono usati quando si fa digital marketing, come il numero di visitatori, di conversioni o il ROI di una campagna. Nel settore della sanità, il successo si misura con altre metriche.

marketing-settore-sanitario.jpg

Nel settore della sanità, i tuoi sforzi di marketing saranno volti soprattutto verso l’acquisizione ed il mantenimento dei pazienti. Per produrre una strategia valida quindi, l’attenzione andrà posta sull’acquisizione dei pazienti, ossia i clienti, e sulla loro conservazione come tali.

Ecco una lista delle 7 metriche più importanti per il marketing sanitario che dovresti tenere monitorate regolarmente.

1. Costo di acquisizione per paziente

Questo è probabilmente l’indicatore più importante di tutti, in quanto tutto il tuo budget di marketing farà fede ad esso. Quanto costa acquisire un nuovo paziente? Non dimenticare che canali differenti hanno un diverso costo per lead, inoltre tieni in considerazione il valore generato da un paziente durante tutto il corso della sua vita.

Come si calcola?
Nel digital marketing non c’è nulla di più semplice. Tutti i comportamenti dei consumatori sono tracciabili tramite strumenti di analytics, permettendoti di capire esattamente quanto costa un nuovo paziente proveniente da ciascuno dei canali che stai utilizzando.

2. Customer retention

Acquisire tanti pazienti non è abbastanza: devi far sì che continuino a tornare. Un paziente fedele genererà più valore per te di 10 nuovi. Non solo i pazienti leali spendono molto di più nel corso della loro vita, ma si comportano anche da ambasciatori del brand, consigliando la tua impresa ad amici e conoscenti.

Come si calcola?
Per calcolare il tasso di customer retention, devi conoscere il numero totale di tuoi pazienti ed il numero di pazienti acquisiti e persi in un determinato periodo di tempo. Se la matematica non è il tuo forte, inc.com ha una formula per facilitarti il compito.

3. Tempo di risposta del servizio clienti

Questa metrica solitamente viene sottostimata dalle organizzazioni sanitarie. Il customer care non è proficuo solo per gli e-commerce, anzi è un modo per risaltare in mezzo alla folla. Ai pazienti sicuramente importa essere trattati bene durante le visite, ma non solo. Il modo in cui viene gestito il servizio pre- e post-vendita è molto rilevante ai fini della loro soddisfazione. Il tempo di risposta che ci si aspetta sui social media al giorno d’oggi è massimo un’ora, quindi fai molta attenzione.

Come si calcola?
Facebook lo fa in automatico. Per altri Social che non hanno questa funzione, puoi sempre far cronometrare i tempi internamente dal tuo staff.

4. Engagement

Le metriche che riguardano l’engagement sono spesso definite “soft” perché non collegate direttamente al ROI. Tuttavia, l’engagement di ciascuna delle lead ti permette di capire quanto esse siano vicine a convertirsi in acquirenti.
Grazie a software come Hubspot, puoi assegnare un punteggio a ciascuna lead a seconda delle interazioni compiute.

Come si misura?
Con Hubspot, ti basta impostare “lead scoring”, col quale potrai facilmente analizzare lo stato di ogni lead ed il livello di interazioni compiute

5. Efficacia dei contenuti Premium

Assicurati di analizzare periodicamente l’efficacia dei tuoi contenuti premium. Quali sono i più scaricati? Quali convertono maggiormente? Sapere questo ti aiuterà nel definire le tue prossime strategie di contenuti, oltre che individuare le risorse che devono essere modificate o smantellate.

Ad esempio, se il tuo articolo “cose da sapere prima di un intervento” genera il numero di lead maggiori sui social, potrebbe anche essere una buona risorsa da testare con promozione PPC. Se una tua infografica “5 consigli per avere un cuore sano” ha portato migliaia di lead due anni fa ma ora è meno efficace, puoi considerare l’idea di aggiornarne la grafica.

Come si calcola?
Analizza le iscrizioni a newsletter derivanti da landing page. Se il numero di visitatori è molto alto rispetto alle conversioni, potresti voler modificare l’aspetto della landing page, o allineare il testo della pubblicità con l’offerta.
Ultimo consiglio, molto importante: non dimenticare di aggiornare i contenuti premium periodicamente.

6. Indicizzazione sui motori di ricerca

Questo indicatore è importante in ogni settore, specialmente nella sanità dove essere indicizzati bene su base locale è la chiave per attirare nuovi pazienti.
Fai attenzione alle keyword, monitorando quelle più efficaci e testando nuove alternative periodicamente. Di particolare importanza sono le keyword con un basso Difficulty Score ed un alto numero di ricerche mensili.

Come si calcola?
Ci sono parecchi strumenti che ti permettono di vedere come sei indicizzato a seconda della keyword e come prevalere sui concorrenti. Prova HubSpot keyword Tool o Moz Local.

7. Valutazione complessiva di una campagna

Per ogni campagna, valuta il suo successo a seconda dell’obiettivo di partenza. Ad esempio, una campagna sulla salute del cuore magari è nata al solo scopo di generare awareness, quindi ovviamente i risultati andranno misurati in base all’awareness sollevata. Al contrario, una campagna tipo “prenota il tuo check-up annuale” potrebbe servire sia a generare awareness che ad aumentare il numero di appuntamenti quindi le metriche da tenere sott’occhio sarebbero l’engagement ma anche i ritorni sull’investimento.

Valuta le campagne in modo diverso l’una dall’altra a seconda del loro scopo e degli obiettivi prefissati. Questo ti servirà anche in futuro per suggerirti le metriche da usare per le campagne successive. 

Il Digital Marketing ci da accesso ad un infinità di metriche e dati disponibili. Sapere quali utilizzare ed in che modo ci darà un enorme vantaggio rispetto a chi non ne comprende i meccanismi.

Se stai cercando un’agenzia di marketing digitale che possa aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi, contattaci oggi stesso.

Migliorare il marketing digitale con la giusta agenzia di marketing

Vuoi aumentare le tue performance di business?

Ciao! In questi anni, abbiamo aiutato molte aziende e imprenditori a superare le aspettative di crescita del loro business. La nostra unica domanda è: sarai tu il prossimo?